Tags : Francesco Cannatella

Narrativa

Mastru Bastianu presidenti, La cumprumisa, Lu rimediu

Quando si parla di letteratura “moderna” non si può fare mero riferimento ad una produzione solo cronologicamente vicina. La modernità è piuttosto connessa alle proposte tematiche più brucianti di attualità ed al ruolo, sempre più idioticamente diverso, che la letteratura assume. Senza scomodare Charles Baudelaire, che per primo ha posto il problema dell’identità tra pubblico […]Read More

Narrativa

Il simboli nelle Tavole di san Giuseppe

San Giuseppe, ultimo Patriarca, è l’uomo giusto e fedele che Dio pone a custodia e guida della Sacra Famiglia. Egli collega Gesù, il Messia, alla discendenza di Davide1.Il culto di san Giusepe, simbolo di umiltà e di dedizione, nacque in Occidente, intorno all’anno Mille. I primi a celebrarlo furono i Benedettini nel 1030, essi costruirono […]Read More

Narrativa

LA bedda matri – di Cianciana

  LA CHIESA  MADRE ‘SS. Trinità’  GLORIA TIBI SANCTA TRINITAS 1640.  Così leggesi nell’interno della chiesa in un medaglione di gesso, posto sulla porta della navata centrale. La chiesa fu completata nel 1646 per volontà della famiglia Joppolo Spadafora ed è stata dedicata alla Santissima Trinità[1]. In origine era costituita dall’odierna navata centrale, era a […]Read More

Narrativa

“Lu si raccunta”

Si raccunta ca cc’era un patri pòviru, e pussidia sultantu un sceccu . Stu patri fici lu tistamentu, e avìa tri figli: e a unu ci lassà  lu sceccu, ad unu lu siddruni , e a unu la cigna ; Chiddu chi appi lassatu lu sceccu si nni ji  da un paisi pi vinniri lu […]Read More

Narrativa

Le stelle

L’oro del frumento si divertiva da giorni a far capriole con il giallo della paglia. Mani pratiche mescolavano i due colori, tirandoli in aria con abili palate. L’oro tornava giù in fretta e conquistava il centro dell’aia. Il giallo, cullato dal vento, si accumulava nella margunata, a testimoniare comunanza di vita e di speranze. Read More