Pietro Arfeli: una vita per l’Arte Portfolio “Retrospettiva Artistica 1957/2007”

 

Pietro Arfeli: una vita per l’Arte
Portfolio “Retrospettiva Artistica 1957/2007”

      Dopo il successo della mostra Personale Retrospettiva “COME ERAVAMO” 1962/1968, allestita ed inaugurata a Cianciana nel mese di agosto 2007 e ancora dopo il successo on-line riscosso nel 2012 dal Portfolio ricavato dalla Retrospettiva, viene pubblicato sempre on-line, a decorrere dal 15 marzo 2015, presso la bacheca digitale on-line issuu.com/artisvisual, il Portfolio “Retrospettiva Artistica 1957/2007” promosso da Eugenio Giannone e organizzato da questo Portale.
      La pubblicazione del Portfolio, realizzato dallo stesso Pietro Arfeli, curata dal nostro portale in collaborazione con il portale www.cianciana.info e stata presentata in anteprima su “La Voce di Cianciana” febbraio 2015, annovera oltre 300 delle opere più rappresentative del Maestro Arfeli (Cianciana, 1947) tra approcci infantili, prove scultoree, disegni, schizzi preparatori e di studio, dipinti, incisioni Scraperboard, disegni e illustrazioni pubblicitarie, fotografie artistico/ambientali e tanti inediti d’artista (lavori realizzati utilizzando materiali diversi e le tecniche più disparate a livello di studio e non). La mostra retrospettiva ha carattere semplicemente espositivo e culturale perché per il Maestro Arfeli è molto importante trasmettere questo messaggio con cui presentarsi al mondo e ai giovani artisti in maniera storico-educativa, facendo trasparire i passaggi (iniziali) che l’Artista ha superato nel suo percorso creativo. L’arte è dedizione, impegno, meditazione, rivisitazione della realtà che, trasfigurata o ritratta, diventa un atto d’amore per la natura, il bello, le cose cui più teniamo a cominciare dalla nostra fantasia e dal nostro estro che devono costantemente essere alimentati.
                                                                                            Eugenio Giannone

Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.