Le tartarughe marine tornano sulle spiagge siciliane

  • Le tartarughe marine tornano sulle spiagge siciliane – di Giuseppe La Rosa
  •  Dopo un’assenza di cinque anni le tartarughe marine della specie Caretta caretta tornano a nidificare sulle spiagge meridionali della Sicilia. Il lieto e raro evento si è verificato quattro volte in questi mesi estivi sulle spiagge di Realmonte, in provincia di Agrigento, nei pressi della Riserva Naturale di “Torre Salsa”.
  • I nidi delle tartarughe marine sono stati immediatamente messi al sicuro con recinzioni e sono piantonati ventiquattro ore su ventiquattro dai volontari del WWF giunti nell’agrigentino da tutta la penisola. Il luogo delle deposizioni è stato inserito nel “Progetto Tartarughe” del WWF Italia il cui obiettivo è quello di contribuire alla conservazione delle tartarughe marine nel Mediterraneo tramite la riduzione dell’impatto antropico nelle acque e nelle coste italiane, monitorando gli spiaggiamenti e le catture accidentali con gli attrezzi da pesca.
  • Inoltre, allo scopo di sensibilizzare la popolazione verso la salvaguardia delle specie animali protette, negli scorsi giorni sono state rilasciate nel mare antistante le spiagge di Realmonte ed Eraclea Minoa quattro esemplari di Caretta caretta recuperate ferite in mare ed opportunamente curate, fino alla completa guarigione, nei centri specializzati di Lampedusa e Catania.
  • Agli amici di Villachincana metto volentieri a disposizione alcune fotografie del rilascio di una tartaruga avvenuto sulla spiaggia di Giallonardo di Realmonte lo scorso sei agosto. L’evento ha attirato sulla spiaggia centinaia di persone armate di macchine fotografiche che hanno accolto con un fragoroso, emozionato ed emozionante applauso il ritorno di una giovane testuggine in quello che Luigi Pirandello amava definire il mare d’Africa.      

Guarda le foto

 

 


[flickr set=72157627532310904 size=square]

Giuseppe La Rosa

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.